martedì 20 settembre 2011

Nasturzio - Fiori belli da guardare...buoni da mangiare!

Nasturzi arancio chiaro, varietà commestibile.
Con  i loro colori brillanti, la forma simpatica a cappucetto, un'anima briosa ed un po anarchica...hanno invaso (a loro piacimento) il nostro ortoGiardino. Oltre ad attirare tantissimi insetti impollinatori e migliorare la produzione di alcune ortive come le zucchine, hanno il pregio di poter essere loro stessi commestibili in tutte le parti...un vero fiore ortivo!
Boccioli, fiori, foglie sino ai semi...dal sapore piccante che ricordana crescione e rucola, adatti per svariate ricette e preparazioni...una gioia per la vista e un piacere per il palato!
Partiamo dalle loro origini.
Fanno parte della famiglia dei Tropaeolum, sono giunti in Europa dal centro e sud America alla fine del 1700, anche se ci sono testimonianze della loro presenza già nel 1574.
E' una varietà erbacea, rusticissima, perenne (nei paesi caldi d'origine) ma da noi coltivata come annuale . Nella nostra zona ai primi geli sparisce, a fine ottobre primi di novembre, ma in compenso libera talmente tanti semi che, la primavera successiva con i primi raggi caldi del sole, germinano riformando in poco tempo nuove e vigorose piantine. Si adattata molto bene anche nei terreni poveri ed ha veramente poche esigenze.
Il portamento può essere a cespuglio, nano o seminano, oppure rampicanti andando anche oltre i 3 metri.
I colori spaziano dai più comuni giallo, arancio ad i più particolari crema, pesca, salmone, rosa ciliegia, rosso o sfumati ottenuti attraverso selezioni ed ibridazioni.
La semina può avvenire in pieno campo dopo gli ultimi geli, da noi marzo, fino a giugno! Questo gli ha valso il soprannome di pianta dei "giardinieri pigri"!
Rosso intenso e salmone , varietà ibride.

Guardiamoli da vicino.

Le foglie sono verdi brillante con nervature più chiare.
Il fiore a 5 petali, ha la forma di un elmo o cappuccio (capucine come le chiamano i francesi) che termina con un lungo sperone posteriore.
Semi non ancora maturi e vigorosi rami.
Quando il fiore viene fecondato con il polline trasportato dagli insetti, iniziano a cadere i petali ed a formarsi 3 grossi semi che quando iniziano a seccare possono venir raccolti.
Curiosità: quello grosso e cicciotto a cui ci riferiamo come seme, di fatto non  è altro che una guaina sugherosa -molto spessa- che proteggerà il piccolissimo seme - contenuto al suo interno - dai geli invernali e lo preserverà da ogni avversità!
Varietà ibrida a fiore doppio color salmone.

Varietà ibrida giallo chiaro e rosso.

Proprietà:
è molto ricco di zolfo ,vitamina c e tante altre sostanze che non essendo ne medici ne farmacisti è meglio che non trattiamo.
Ma le proprietà antibiotiche e battericide che ha questa varietà possono essere sfruttate per la lotta biologica contro cocciniglia ed afidi delle altre piante. Si possono preparare macerati o la stessa consociazione con gli ortaggi ne tiene lontani i parassiti.
I loro vivaci colori, la loro esuberante energia, con la sola vista, aiutano molto l'animo delle persone tristi e depresse. Aiutano a tenere i piedi a terra, se uno tende ad un'eccessiva attività mentale. Infondono vitalità e ottimismo, un toccasana contro ogni incupimento.
Varietà ortiva arancione.
Fiore arancio intenso, edibile.

Utilizzi in cucina:
Attenzione!!! SOLO LE VARIETA' ORTIVE (giallo intenso e arancioni) - NON GLI IBRIDI.
Boccioli:
freschi in insalata, per aromatizzare l'aceto o sotto aceto per essere usati come i capperi.
Semi (non maturi) raccolti quando si sono seccati i petali del fiore:
sotto aceto per essere usati come i capperi o per aromatizzare l'aceto di vino stesso.
Semi maturi secchi:
tostati in forno e macinati come pepe.
Fiori e petali di fiore:
Per aromatizzare e decorare l'aceto, freschi in insalata, nelle frittate, per arricchire tramezzini e antipasti, per dare un tono particolare a minestre , nel ripieno dei ravioli, si abbinano bene al fomaggio, alle uova, alla bresaola e per aromatizzare il burro....
Foglie:
In insalata, nelle frittate, per arricchire tramezzini e antipasti, per dare un tono particolare a minestre, un po come i fiori ma il sapore è più intenso e sono meno scenografiche....

3 commenti:

  1. ciao
    puoi indicarmi un sito dove sia possibile acquistare le semenze della varietà arancione commestibile? quelli della prima foto per esempio.
    grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella varietà la trovi, in modo molto economico, al supermercato Lidl.
      Pat

      Elimina
    2. Io le ho comperate nel reparto giardinaggio di Le Roi Merlin

      Elimina

Scrivi un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...